Categorie
Giovanni Schiavone Giuseppe Zigaina Pier Paolo Pasolini Poetry Torino Vladimir Majakovskij

Copricapo di Ostie

a Giuseppe Zigaina   I   Pur non sapendo contare, so che sarò l’ultimo.   Il sole tiene unite le mie carni come un copricapo di ostie applicato al midollo, ma la pelle evapora già nel ritorno da un accademico meretricio.   Il Nulla ostile marca a fuoco la vita. E io attraverso l’immenso porcile […]

Categorie
Barcelona Giovanni Schiavone Poetry Torino Vladimir Majakovskij

Le nazioni del pianto stese al sole in campagna

Gli Dei perfino disconoscono la tua hybris, mangiano cuccioli di volpe e tu versi vino – grappoli del Meridione in forma di sirena cristallizzata. Il ricordo corre incontro alla percezione e s’auto-genera seduta stante, come le mosche da una ferita non curata. Non tutte le creature percepiscono il mito che le avvolge e ammanta, talune […]

Categorie
Futurismo Giovanni Schiavone Jean Blaise Poetry Racconti Torino Vladimir Majakovskij

Che cosa fossi?

  Che cosa fossi me sarente altrove dalli sensi? Che cosa fossi s’altro fossi e diverso sostanziando un altro uomo me parando, uomo vero innalzando?   Che cosa fossi s’jo avessi lo coraggio del turpume? Che cosa per davvero, che cosa ora indago, cosa fossi me sarente alieno dal timore di compiere ‘l talento? Che […]

Categorie
Futurismo Giovanni Schiavone Il libro del pianto Literature Manifesti Racconti Romanzi Torino Vladimir Majakovskij

La Vertigine

  Saccheggio le mie riserve d’assoluto come dopo il delirio e m’affaccio a una grande finestra nirvanica.   La civiltà alchemica che osservo da questa mansarda sospesa si tramuta d’improvviso in un paradiso notturno di sonnambuli.   C’è un capire che è difficile da spiegare. C’è un impero dell’illusione che è inesauribile come la sete […]