Categorie
Giovanni Schiavone Sandro Botticelli

Perché oggi è la Primavera

Se una farfalla batte le ali da qualche parte nel mondo, è in tutto il mondo che nascono i fiori.

Perché l’impollinazione trascende lo spazio e lo copre di petali e colori.

Se ci riconosciamo senza ancora sapere i nomi con cui per sempre ci chiameremo a vicenda, è perché l’amore trascende il tempo e lo trasforma in racconto e leggenda.

Sappiamo cos’è un miracolo, anche se non riusciamo a esprimerlo.

È l’intrecciarsi di eventi che portò i nostri antenati, ciascuno da un luogo diverso, ciascuno in un tempo a lui caro, là: in quello specifico luogo, in quel preciso momento, in quel punto dell’eternità.

Grazie a quella trama, noi oggi ci siamo trovati. Sorridono le galassie, cantano gli oceani. Ci uniscono. Tutto l’universo gioca insieme a noi.

Perché l’unione è il miracolo. Riconoscersi è il miracolo, non perdersi è il miracolo.

Ridere insieme alla sorgente degli specchi, e bere – felici.

Perché oggi è la Primavera.

***

Sandro Botticelli, Primavera (1482 circa).

Galleria degli Uffizi, Firenze, Italia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...