Categorie
Giovanni Schiavone Il dio osceno Jean Blaise Literature Racconti Romanzi Science Fiction

Il Cristo orrido

Il cielo era fosco, la temperatura glaciale.

Le antenne del grattacielo La Vittoria, nel dipartimento occidentale di Hattusa City, oscillavano per il vento. Più sotto, le caldaie lavoravano a ritmi frenetici.

Sul display dell’appartamento 2102 comparve la password Pesci. La voce registrata, androgina e metallica, salutò Matthew Chambon, e la porta in legno di noce si aprì automaticamente. Anche i mobili erano in noce. C’erano libri ovunque, e quadri di pittori espressionisti.

Sulla parete più grande dell’ampia sala era fissato un crocefisso di legno scolpito da Matthew. La figura di Cristo dominava la casa: le braccia lacerate, le mani trafitte, il torace collassato, le gambe e i piedi fracassati. Il volto emaciato, la bocca aperta.

Gli occhi…

Era il Cristo orrido dell’umanità marziana.

Squillò il telefono. Parlava Jean Blaise. Rivelava la morte di Giona Quetzàl.

– Giona? – disse Matthew.

– In un quaderno scritto da lui c’è questo numero. È l’unico riferimento che ho.

– Da dove chiami?

– Dalla Terra, Gebal.

– È impossibile stabilire una connessione fra i due pianeti.

   – No – rispose Jean. – Basta avere le conoscenze giuste.

Matthew tacque alcuni secondi. Poi disse:

– Giona non è mai stato sulla Terra.

   – Io l’ho incontrato. Lui mi ha dato alcune informazioni ma io non gli ho creduto. Poi l’hanno ucciso. Qualche giorno dopo ho ricevuto il suo diario, nel quale c’è scritto di contattarti.

   – Perché?

   – Devi aiutarmi a decifrare il suo gergo.

Matthew riagganciò.

Il Cristo orrido moriva per redimerne il destino.

In eterno. Invano.

crocifissione

Estratto dal capitolo terzo de “Il dio osceno”, (2013) – di Giovanni Schiavone.

Immagine: Emil Nolde, “Crocifissione”, (1912)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...